SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI
Altre indiscrezioni sull'adozione del Form Factor del MacBook Air per i futuri MacBook Pro Empire: Total War Gold Edition arriva sul Mac
Steve Jobs è stato consigliere della prima amministrazione Bush nel 1991 Svuotare il cestino automaticamente
In capitalizzazione ora Apple vale Microsoft e Google messe assieme Kodak chiude l'attività delle digital camera
Rumors: L'evento per il lancio dell'iPad 3 in Marzo In Gran Bretagna Apple aumenta il suo marketshare mentre i competitor calano
Nuovi aggiornamenti Firmware EFI per altri modelli Mac con Lion Apple offre nella notte lo streaming live del concerto di Paul McCartney
L'iPad 3 offre una finestra di funzionalità con ampliamento di quota di mercato Wall Street: Nuovo record storico delle azioni Apple a 468,83 dollari
Analista: Apple iTV potrebbe includere la propria funzionalità video simile a YouTube CameraBag 2 per Mac per avere più controlli nell'editing delle foto
Apple alimenta l'App Economy con la creazione negli US di 466 mila posti di lavoro In Lion OS X 10.7.3 Apple aggiunge una maggiore risoluzione DPI nel puntatore
IDC: Apple il numero uno al mondo per vendite di smartphone nel quarto trimestre 2011 Aumentano del 7% i clienti del ristorante frontale all'Apple store del NY Grand Central
Come trasformare una chiavetta USB in un archivio di file ultra-protetto con password Da escludere il prossimo MacBook Air con chip ARM?
Come trasferire backup di Time Machine su un disco nuovo di backup Apple corregge il security update per Snow Leopard

Sabato, ore 8:20, 11 Febbraio, anno 2012

Altre indiscrezioni sull'adozione del Form Factor del MacBook Air per i futuri MacBook Pro

l sito Web americano AppleInsider le proprie considerazioni basate sui vari rumors e indiscrezioni recentemente apparse, riguardo alla prossima linea di MacBook Pro, in cui, con probabilità ci sarà il passaggio verso l'unificazione delle linee di Apple per i notebook basati dall'estetica del MacBook Air, per arrivare a coprire entro la fine dell'anno l'intera gamma di modelli che vanno dagli 11 ai 17 pollici.
"Ciò comprende nuovi involucri unibody ultra-sottili per disfarsi delle superate tecnologie come unità, dischi ottici e hard disk tradizionali a favore di modelli con telaio leggero che utilizzano memorie flash basate su unità a stato solido, instant-on capacità, durata prolungata della batteria e contare su distribuzione digitale per il software e media".

"Avranno tutti un look simile ai MacBook Air", una persona familiare con i nuovi modelli MacBook Pro ha riferito ad AppleInsider. Nel frattempo, gli attuali modelli MacBook Pro dovrebbero andare "in eliminazione" nel corso dell'anno".
Il report suggerisce che Apple non vorrà adottare il factor form del MacBook Air su tutta l'intera linea di MacBook Pro in una sola volta, ma con probabilità inizierà dal modello da 15 pollici seguito da quello da 17 pollici. Apple ha adottato un analogo andamento nella sua transizione verso l'attuale design unibody verso la fine del 2008 e l'inizio del 2009.


cliccare per ingrandire


Questa immagine è una bozza del design basato su MacBook Air esteso alla gamma completa di notebook per il 2012


Il destino dei MacBook Pro 13" rimane piuttosto incerto, e può dipendere da quanto da vicino i nuovi modelli MacBook Pro rispecchiano il più piccolo MacBook Air di Apple e se intende portare l'intera linea di notebook sotto un unico nome. Con la riprogettazione del MacBook Pro e un possibile inserimento di un modello di MacBook Air da 13 pollici, potrebbe consigliare l'eliminazione di uno dei due modelli e verosimilmente quello che meno attraente potrebbe essere proprio il MacBook Pro 13".


Sabato, ore 8:20, 11 Febbraio, anno 2012

Empire: Total War Gold Edition arriva sul Mac

o sviluppatore inglese di giochi Feral Interactive ha fatto il porting su Sega del gioco Empire: Total War della The Creative Assembly e or annuncia che in primavera lo rilascierà come Empire: Total War Gold Edition per Mac. Il gioco è stato originariamente sviluppato per Windows come il sesto capitolo della serie nel 2009, ma la versione Mac del gioco includerà tutti gli aggiornamenti, i miglioramenti e tutti i contenuti scaricabili extra, tra cui The Warpath Campaign e quattro pack di "unità di élite".

Storia del gioco:
"Comanda i mari, conquista le terre, costruisci un Impero.

È l'anno 1701. Alimentata con polvere da sparo, un'escalation nella corsa alle armi tra le superpotenze del mondo vedrà giganteschi mezzi navali conquistare il mare, mentre ranghi di moschetti e fucili si allineeranno sui campi di battaglia dell'Europa, America e India.

Carico delle fortune di una nazione, dovrai usare la diplomazia, il commercio e la forza militare per stabilire il tuo paese come il potere dominante del diciottesimo secolo.

Decidi la strategia che sta dietro lo sviluppo e l'espansione del tuo impero. Espandi i tuoi confini attraverso la conquista o l'abilità diplomatica. Conquista i territori al di là del mare per fondare colonie e rotte di commercio redditizie. Assumi il comando sul campo di battaglia e pattuglia il mare aperto per sconfiggere nemici e delineare la forma della storia."

Guida una delle 12 nazioni d'Europa, d'America e del subcontinente indiano e governa il tuo nascente impero per tutta una enorme mappa.

Imposta la strategia, detta le tattiche e guida le tue truppe in battaglie che coinvolgono migliaia di soldati.

Salpa per mare e guida flotte armate piene di cannoni in superbe ricreazioni di scene navali del diciottesimo secolo.

Stringi alleanze, condividi la conoscenza e negozia rotte di commercio, quando stabilisci contatti diplomatici con le altre nazioni.



Requisiti di sistema provvisori (che possono cambiare leggermente prima che il gioco in realtà venga rilasciato): Mac Intel 2GHz con OS X 10.7.3 con 4GB di RAM e una scheda video con 256 MB di RAM (schede Intel GMA serie ATI 1rxxx, HD2xxx, Nvidia 9400 e 7xxx non supportata). Raccomandati mouse multi-tasto e scheda video da 512MB.


Venerdì, ore 17:10, 10 Febbraio, anno 2012

Steve Jobs è stato consigliere della prima amministrazione Bush nel 1991

opo la rivelazione del file dell'FBI su Steve Jobs, che ha indicato Jobs come uno dei candidati per una "posizione importante" alla Casa Bianca di Bush nel 1991, si ha conferma che Jobs in realtà ha ottenuto la posizione.

Un recente rapporto di Associated Press ha affermato che non solo Jobs è stato considerato per la posizione, ma il The Commerce Department ha confermato ieri che Jobs in realtà ha ottenuto una posizione come membro del consiglio per l'export nella amministrazione di George HW Bush per offrire i suoi consigli sul commercio internazionale:
"The Commerce Department ha confermato Giovedi che Jobs ha fatto parte del Consiglio durante la prima amministrazione Bush. I membri del consiglio Export servivano in attività non retribuita e si riunivano almeno due volte l'anno, consigliando il presidente sulla politica commerciale".
Come sottolineato dal FINS.com nella relazione originale del file FBI, la pubblicazione ha rivelato che a Jobs è stata dato un impegno top secret sulla sicurezza dal Dipartimento della Difesa per il lavoro svolto alla Pixar da novembre 1988 al luglio 1990.

Joseph Walker di FINS parla del file FBI su Steve Jobs.



Venerdì, ore 9:30, 10 Febbraio, anno 2012

Svuotare il cestino automaticamente

lla richiesta di qualche lettore che chiede se esiste la possibilità di automatizzare lo svuotamento del cestino, possiamo rispondere che mentre esiste l'applicazione Automator che permette di spostare gli elementi nel cestino (che si trova nei file e cartelle zona), non esiste azione specifica automatica per svuotare il cestino.

Riteniamo che questa decisione sia una mossa saggia da parte di Apple. Mettere a disposizione di tutti una tale azione, anche per coloro che non sono particolarmente interessati all'automatismo, per non doversi trovare nella situazione di dire: "Accidenti, non volevo eliminare questo!", poteva essere particolarmente pericoloso, specialmente per chi potrebbe attivare involontariamente l'azione.

Ma gli esperti progettisti di Automator hanno fornito una soluzione per richieste come questa. AppleScript, infatti, rappresenta una soluzione. Anche se non sarete in grado di accedere ad un'azione Apple della funzione Vuota il Cestino, è possibile costruire un AppleScript che realizza questo compito che è incluso come parte del flusso di lavoro. Ecco come fare per creare unflusso di lavoro che svuota solo il contenuto cestino quando viene lanciato.

Lanciate Automator, che si trova nella cartella Applicazioni, all'apertura appare una finestra. Selezionate l'icona Flusso di lavoro alto a sinistra e premete il pulsante Scegli.

Spostatevi ora sulla colonna sinistra. All'interno della cartella Libreria selezionate Utility che si trova in basso e trascinate l'azione Esegui AppleScript per l'area nella colonna a destra, nella zona del flusso di lavoro a destra.

Al posto del testo che si legge (* Your script goes here *) copiare e incollare:

tell application "Finder"
empty the trash
end tell


L'intero contenuto di tale azione Run AppleScript dovrebbe ora assomigliare a questa:

Salvate il flusso di lavoro sul desktop come Vuota-cestino. Assicurarsi che ci sia qualcosa nel cestino (e che si vuole veramente svuotare il cestino) e quindi fare doppio clic sul flusso di lavoro per eseguirlo. Il cestino si svuota.

L'idea è che quando non è possibile trovare un modo per svolgere un compito o un altro con gli strumenti di default di Automator, è possibile che si possa fare il lavoro con AppleScript.


Venerdì, ore 7:30, 10 Febbraio, anno 2012

Wall Street: Nuovo record storico delle azioni Apple a $493,17
Ora Apple vale Microsoft e Google messe assieme

lla chiusura del mercato borsistico di Wall Street a New York, nel comparto tecnologico NASDAQ, il titolo di Apple Inc. (AAPL) ieri ha avuto uno straordinario balzo di $ 16,49 dollari o il +3,46%, con un volume di 31.390.237 azioni passate di mano, per chiudere con il nuovo record storico a $ 493,17.

Nel corso degli scambi della tornata di ieri, Apple ha anche stabilito un nuovo record intraday di 494,90 dollari.
Il minimo del prezzo del titolo Apple nelle 52 settimane era stato di 310,50 dollari.


Il valore della capitalizzazione di mercato di Apple è attualmente di 456 miliardi di dollari. Con l'andamento di ieri di Apple che ha visto una crescita del valore delle sue azioni di oltre il 3%, l'azienda ha superato i totali complessivi di entrambi Google e Microsoft messi assieme. La capitalizzazione di mercato di Microsoft è di circa 256,7 miliardi di dollari, mentre Google è valutato circa 198,9 miliardi di dollari

La pietra miliare arriva subito dopo che Apple annunciato il suo miglior trimestre in assoluto, guadagnando 13.060 milioni dollari sulla vendita di 37 milioni di iPhone, 15 milioni di iPad e 5,2 milioni di Mac. I ricavi totali per il trimestre del periodo natalizio di Apple è stato di 46,33 miliardi di dollari.

Con le azioni AAPL oltre i 490 dollari, alcuni analisti di Wall Street hanno cominciato ad aumentare i loro target price per Apple. Charlie Wolf della Needham & Company ha aumentato la sua stima da $ 540 a $ 620, mentre Mike Walkley della Canaccord Genuity ha alzato il suo target price sulle azioni AAPL addirittura a $ 665.


Venerdì, ore 7:30, 10 Febbraio, anno 2012

Kodak chiude l'attività delle digital camera

l mese scorso avevamo riportato che, la nota casa Kodak, famosa per le sue pellicole e l'attività nel campo fotografico, trovandosi in forti difficoltà finanziarie, aveva presentato istanza di fallimento. Ora, nel tentativo di risparmiare denaro, ha deciso di chiudere definitivamente la sua attività delle fotocamere, per concentrarsi sulla stampa. Un tempo, la Kodak, in attività da 131 anni, era totalmente padrona del mercato, con più del 90% di share delle vendite di film negli Stati Uniti ed era l'azienda pioniera delle moderne cineprese portatili, ma ha avuto vita difficile nella competizione sul mercato delle macchine fotografiche digitali. Fonte PC World.

Kodak ha annunciato ieri prevede di eliminare gradualmente nella prima metà del 2012 la sua attività dedicata ai dispositivi di ripresa, tra cui le fotocamere digitali, videocamere tascabili e cornici digitali, pur mantenendo il supporto tecnico e la garanzia per questi prodotti, per concentrarsi su linee di attività redditizie, come ad esempio la stampa di foto on-line e al dettaglio, così come la stampa a getto d'inchiostro.

In questa mossa, Kodak spera di risparmiare più di 100 milioni di dollari, ma costerebbe all'azienda circa $ 30 milioni per uscire dal business. Eastman Kodak Co. e le sue controllate statunitensi avevano presentato istanza di fallimento con la protezione a gennaio ottenendo 950 milioni di dollari, da ripagare in 18 mesi, come linea di credito da Citigroup per mantenere la società in attività.

Kodak continuerà ad operare sui suoi chioschi fotografici retail e sistemi di laboratori digitali, così come le stampanti a getto d'inchiostro, gli accessori delle macchine fotografiche e batterie, continuando ad operare le applicazioni Kodak su Facebook e Kodak Gallery, un servizio fotografico digitale di prodotti online.


Venerdì, ore 7:30, 10 Febbraio, anno 2012

Rumors: L'evento per il lancio dell'iPad 3 in Marzo

econdo John Paczkowski di AllThingsD, notizia che trova conferma di Jim Dalrymple su The loop, Apple lancerà l'iPad 3 in un evento nella prima settimana di marzo, probabilmente a al Yerba Buena Center for the Arts Gardens di San Francisco, lo stesso luogo dove ha introdotto sia il primo iPad nel 2010 e l'iPad 2 nel 2011, probabilmente ancora di martedì.

Dato che siamo ancora in fase iniziale della linea iPad, marzo sembra essere il momento ideale per lanciare un nuovo modello: l'iPad è ancora nelle le menti di tutti dopo la stagione delle festività, ma allo stesso tempo non così vicino al rilascio dell'ultimo modello. In sostanza tutti si aspettano che Apple rilasci un nuovo dispositivo, più veloce e, come al solito ancora migliorato di ogni anno. Inoltre, tutti coloro che non hanno potuto ottenere un iPad 2 per Natale come regalo, vedranno il nuovo arrivo come una vendetta, quando potranno averlo tra le mani.

Per quanto riguarda le innovazioni che saranno inserite nell'iPad di terza generazione, secondo il report di AllThingsD dovrebbe esserci il display Retina, un forte incremento della risoluzione di 2048 x 1536 pixel. Oltre a queste implementazioni, potrebbero esserci migliorate telecamere e il debutto del nuovo processore mobile di Apple, oltre all'assistente vocale Siri come nell'iPhone 4S.

Naturalmente, la fondamentale differenza di questo evento, rispetto a quelli vissuti da Apple sinora, è che: per la prima volta, non ci sarà Steve Jobs a spiegarci ed illustrarci un nuovo modello di iPad. Per la prima volta , l'introduzione sarà svolta dal CEO di Apple, Tim Cook, coadiuvato dal sempre presente e attivo chief marketing Phil Schiller.


Giovedì, ore 14:30, 9 Febbraio, anno 2012

In Gran Bretagna Apple aumenta il suo marketshare mentre i competitor calano

econdo i dati di uno studio della Gartner, Apple ha venduto 267.000 Mac nel Regno Unito nell'ultimo trimestre del 2011, aumentando la sua quota di mercato dei PC in questo paese al 9,1%, con una crescita del 17,2% rispetto all'ultimo trimestre del 2010, quando ha venduto 228.000 Mac. Fonte Macworld UK.

L'aumento è in controtendenza all'andamento del Regno Unito, dove i venditori rivali hanno dovuto lottare nel corso dell'ultimo anno. HP ha mantenuto la sua posizione di primo piano in termini di quota di mercato anche se ha dovuto assorbire un declino dal 23,1% nel Q4 2010 al 21% nel Q4 2011.

Dell ha preso il secondo posto, ma la sua quota di mercato del Regno Unito è calata dal 16,4% al 13,8%. Toshiba ha visto crescere la sua quota di mercato dal 8,5% al 10%, ma le sue vendite hanno avuuto un calo nel trimestre a 296.000 unità rispetto alle 313.000 del quarto trimestre del 2010.

Il mercato PC globale nel Regno Unito è sceso del 19,6%, con 2,9 milioni di unità vendute nel trimestre rispetto a 3,7 milioni nell'ultimo trimestre del 2010.

"Il mercato del Regno Unito è stato un perfetto esempio della debolezza della domanda dei PC in tutta l'Europa occidentale", ha affermato Ranjit Atwal, research director di Gartner.

"I produttori di PC devono far fronte a una lunga e dura lotta per riconquistare l'interesse dei consumatori. L'introduzione di Ultrabooks alla fine del 2011 è disperatamente necessaria". Il mercato PC in Europa occidentale nel Q4 2011 è diminuito del 16% rispetto al quarto trimestre del 2010. Per l'intero anno, le vendite di PC sono state di 58,5 milioni di unità in Europa occidentale nel 2011, con una diminuzione del 16% rispetto al 2010.


Giovedì, ore 7:50, 9 Febbraio, anno 2012

Nuovi aggiornamenti Firmware EFI per altri modelli Mac con Lion

na delle caratteristiche molto utili introdotte con Lion (Mac OS X 10.7) è stata l'opzione in modalità recupero di reinstallare OS X sul vostro Mac, dove il programma di installazione Lion crea una piccola, invisibile, partizione di avvio sul disco rigido che consente di riparare il disco o reinstallare Lion se avete un problema.

Ma c'è una versione speciale di recupero di Lion chiamata: Ripristino internet e utility, integrato in Lion, che consente ai Mac con l'appropriato firmware, qualsiasi Mac rilasciato la metà del 2011 in poi, di usare quelle stesse caratteristiche di recupero di Lion offerte dal network-boot, anche su Internet, dai server di Apple. Recovery Internet funziona anche se il disco rigido del computer è danneggiato o mancante.

Questa è una funzione molto utile. Fortunatamente, Apple l'ha esteso anche ad alcuni vecchi Mac attraverso una serie di aggiornamenti del firmware. Lo scorso autunno erano stati rilasciati diversi aggiornamenti firmware su diverse macchine. Ora Apple ha rilasciato aggiornamenti del firmware EFI per molti altri modelli Mac 2010; ciascuno di questi aggiornamenti aggiunge Recovery Internet ai propri rispettivi modelli Mac:

MacBook Air EFI Firmware Update 2.3 per modelli di MacBook Air tardo 2010 (2,98MB)

MacBook Pro EFI Firmware Update 2.6 per modelli di MacBook Pro inizio 2010 (3,18MB)

iMac EFI Update 1.8 per modelli di iMac metà 2010 (3,02MB)

L'aggiornamento del firmware del MacBook Air "risolve anche un problema in cui il sistema potrebbe riavviare se il pulsante di accensione viene premuto immediatamente dopo il risveglio da uno stop lungo", secondo un documento di supporto Apple.

Naturalmente, poiché questi aggiornamenti riguardano Lion, è necessario disporre di Lion installato sul vostro Mac. In particolare, Apple afferma che i requisiti di sistema per gli aggiornamenti è Mac OS X 10.7.3 o versione successiva. Come sempre, è una buona idea eseguire il backup dei dati prima di eseguire un aggiornamento del firmware.


Giovedì, ore 7:50, 9 Febbraio, anno 2012

Apple offre nella notte lo streaming live del concerto di Paul McCartney

pple ha annunciato che Paul McCartney, per promuovere il suo nuovo album, Kisses on the Bottom, oggi giovedì 9 febbraio alle ore 7:00 pm (ora della California), venerdì 10 febbraio 4:00 am (ora italiana), terrà un video stream live. Nella documentazione riportata sull'annuncio, assieme al countdown dell'evento, si legge:
"Per celebrare l'uscita del nuova album di Paul McCartney, guarda la diretta della sua performance esclusiva dai Capitol Studiosproprio qui, il 10 febbraio alle ore 4:00. O trasmettila sulla tv con la tua Apple TV: basta scegliere iTunes Live dal menu Internet".
Il costo per il download di questo nuovo album dall'App Store di iTunes è di 9,99 €.Kisses on the Bottom

Con questo annuncio, Apple fa intravedere un sottile ma importante indizio sottile per quanto riguarda i piani futuri per trasmissioni di programmi live e in particolare per Apple TV. Le indicazioni della casa suggeriscono di selezionare iTunes Live dal menu Internet su Apple TV, ma questa opzione attualmente non appare.

In combinazione con la nuova visualizzazione della scorsa settimana della funzionalità Genius per film e spettacoli televisivi su Apple TV (senza dover aggiornare il software), appare chiaro che Apple ha la possibilità di abilitare o disabilitare la funzionalità in modo dinamico su Apple TV senza la necessità dell'intervento da parte dell'utente. E' anche possibile che in futuro Apple possa aggiungere più "Canali" ad Apple TV, quando lo riterrà necessario, o che ospitare eventi live.


Giovedì, ore 7:50, 9 Febbraio, anno 2012

Deutsche Bank: L'iPad 3 offre una finestra di funzionalità con prospettive di ampliamento di quota di mercato

'analista Chris Whitmore di Deutsche Bank ha detto in una nota agli investitori che la linea di demarcazione tra tablet e computer portatili si sta rapidamente sfumando, con i dispositivi come l'iPad che stanno diventando più potenti. Egli ha osservato che gli impieghi per il iPad si sono rapidamente ampliati per includere libri di testo, strumenti diagnostici, medici e borse di volo di piloti.

Con l'iPad di terza generazione che dovrebbe arrivare a marzo, Whitmore prevede che Apple annunci un nuovo modello con un display ad alta risoluzione, una CPU quad-core, le prestazioni grafiche da quattro a cinque volte più veloce dell'iPad 2 e il controllo vocale Siri.
L'analista crede che l'alimentazione supplementare nel cosiddetto "iPad 3" aumenterà, ma solo per offrire supporto ai possibili nuovi usi del dispositivo e lasciare ancora una volta i concorrenti ulteriormente nella polvere".

"Con gli altri produttori di tablet in disarmo (passando da Android a Win8), ci aspettiamo che l'introduzione dell'iPad 3 posa pilotare ulteriori incrementi di quota nel mercato dei sistemi mobile", ha detto.

Le stime di Deutsche Bank, combinati con i dati di IDC, indicano che Apple detiene attualmente una quota del 25% del mercato dei tablet e notebook combinato. Il concorrente più vicino è HP, che ha avuto un totale del 12% nel quarto trimestre del calendario 2011, seguito da Lenovo e Acer, entrambi con il 10%. Whitmore ha detto che nessuno dei concorrenti dell'iPad introdotti negli ultimi 12 mesi si sono avvicinati al tablet di Apple.

Deutsche Bank vede per i prodotti di Apple "un momentum fenomenale", in particolare con l'iPhone e l'iPad, pilotando una forte crescita sino al 2013. L'istituto di investimenti ha ribadito il suo rating "buy" per il titolo AAPL con un target price di $600.


Mercoledì, ore 9:35, 8 Febbraio, anno 2012

Wall Street: Nuovo record storico delle azioni Apple a 468,83 dollari

lla chiusura del mercato borsistico di Wall Street a New York, nel comparto tecnologico NASDAQ, il titolo di Apple Inc. (AAPL) ieri ha guadagnato 4,86 dollari o l'1,05%, con un volume di 11.222.331 azioni passate di mano, che sono leggermente inferiori alla media, per chiudere con il nuovo record storico a $ 468,83. Nel corso degli scambi della tornata di ieri, Apple ha anche stabilito un nuovo record intraday di 469,75 dollari.

Il precedente massimo storico delle azioni Apple alla chiusura erano stati i 463,97 dollari di lunedì. Il minimo del prezzo del titolo Apple nelle 52 settimane era stato di 310,50 dollari.

Valore della capitalizzazione di mercato di Apple è attualmente di 437,12 miliardi di dollari.

Le prime cinque aziende statunitensi quotate in borsa, basati sul valore di mercato sono:

1. Apple (AAPL) - $ 437,12B miliardi
2. Exxon Mobil (XOM) - $ 408,73B miliardi
3. Microsoft (MSFT) - $ 254,66B miliardi
4. IBM (IBM) - $ 224,29B miliardi
5. Wal-Mart (WMT) - $ 211,27B miliardi


Mercoledì, ore 7:25, 8 Febbraio, anno 2012

Analista: Apple iTV potrebbe includere la propria funzionalità video simile a YouTube

iporta Nathan Olivarez-Giles per il Los Angeles Times: "Includerà Apple nel vociferato iTV un proprio servizio di condivisione video, sfidando YouTube di Google? L'analista di Jefferies & Co. Peter Misek ritiene sia probabile, come tanti agli che escono dalla fucina di rumors su Apple".

"Misek ha scritto in una nota agli investitori che la iTV, quando arriverà (se arriverà, visto che Apple non ha ancora confermato che tale prodotto sia in avvio), offrirà una "funzionalità come quella di YouTube che permetterà agli utenti di condividere facilmente i video online che hanno prodotto su iPhone e iPads", riporta Olivarez-Giles report. "La distribuzione di contenuti video diventerà un obiettivo importante per Apple, si legge nel rapporto. Apple è attualmente uno dei principali venditori di musica online, film e spettacoli televisivi attraverso le sue vetrine digitali di iTunes".

Olivarez-Giles scrive anche che: "Fonti dell'industria televisiva con conoscenza dei piani di Apple, hanno riferito al The Times che un televisore da parte di Apple potrebbe arrivare già nel mese di giugno di quest'anno".


Mercoledì, ore 6:55, 8 Febbraio, anno 2012

CameraBag 2 per Mac per avere più controlli nell'editing delle foto

Nevercenter ha aggiornato la sua applicazione CameraBag per la piattaforma Mac, per il ritocco delle fotografie, con la nuova versione CameraBag 2, che presenta una serie di nuove funzionalità, tra cui più di 100 filtri regolabili e decine di controlli di editing.
Benvenuti a CameraBag 2, una app di fotografia per Mac e PC con un approccio completamente nuovo al montaggio. Ridisegnato dalla base in su, il motore Analog di CameraBag 2 abbina una suite completa di strumenti fotografici con i filtri di alta qualità e simulazioni vintage. La sua innovazione chiave è di un approccio incredibilmente semplice per stratificazione, riordino, tweaking di tutti questi effetti infiniti in tempo reale. I 100 e + filtri completamente regolabili e 25 e + controlli professionali di CameraBag 2 in dotazione sono solo l'inizio, formando la tavolozza da cui è possibile trovare e creare i vostri stili. Caratteristiche principali
  • Utilizzo di 100+ stili e filtri o creazione e condivisione di uno proprio.
  • Suite completa di 25+ tool fotografici tra cui editor avanzato.
  • Sorprendente nuova interfaccia.
  • Rapida elaborazione delle immagini tramite il nuovo motore Analog.
  • Aggiunta di qualsiasi aspetto al toolset come filtro regolabile .
  • Profondità di colore a 32-bit-per-componente.
  • Editing non distruttivo (storia attiva).
  • Facile stratificazione di stili ed adeguamenti.
  • Visione e anteprime rapide per il processo decisionale di visualizzazione.
  • Cntrolli grandi e precisi.
  • Formato RAW e supporto per i metadati.
Similarmente a software di fotoritocco fotografici più avanzati, come Photoshop, CameraBag 2 dispone di una timeline attiva della storia, che consente agli utenti di effettuare modifiche non distruttive. Potrai anche essere in grado di applicare filtri con layer differenti e rettifiche su uno sopra l'altro. Altri aggiornamenti includono una nuova interfaccia e una più veloce elaborazione delle immagini con profondità colore bit per canale a 32-bit.



L'applicazione è attualmente in vendita per € 14,99 (con sconto del 20% sul listino) nel Mac App Store e richiede un Mac con un processore a 64 bit e sistema operativo OS X 10.6.6 o versione successiva. È inoltre possibile acquistare una licenza multi-piattaforma (PC e Mac) per CameraBag 2 sul sito Nevercenter per $ 29 (in promo a $24), o scaricare una versione di prova gratuita per 30 giorni dal sito aziendale.


Mercoledì, ore 6:55, 8 Febbraio, anno 2012

Apple alimenta l'App Economy con la creazione negli US da sola di 466 mila posti di lavoro dal 2008

no studio pubblicato ieri da TechNet sostiene che la cosiddetta "Economia App", un termine coniato nel 2009 e portato ad uso tradizionale da una cover story nel novembre 2009 da Business Week, è cresciuta ben al di là del successo dell'App Store di Apple, diventata una entità a sé stante e che ha visto una crescita costante negli ultimi quattro anni.

TechNet, è un network politico bipartisan degli amministratori delegati e dirigenti tecnologici, della società di consulenza South Mountain Economics LLC per quantificare l'entità e l'impatto dell'economia App attraverso la valutazione di annunci di ricerca di lavoro, di occupazione nell'alta tecnologia e moltiplicatori di posti di lavoro. Lo studio aveva lo scopo di illustrare l'effetto di innovazione che offre per la creazione di occupazione e non si limita solo agli sviluppatori, ma conta anche la gestione, lo staff creativo e di altri associati alla produzione di app.

Come è possibile rilevare dal documento in pdf di cui abbiamo dato il link più sopra, TechNet offre una dettagliata analisi che presenta una sorprendente rapida crescita del settore, è responsabile per la creazione di circa 466.000 posti di lavoro negli Stati Uniti, e comprende statistiche di occupazione di aziende di applicazione "pure" come Zynga così come app-correlate posizioni di maggiore sviluppatori di software come Electronic Arts e AT&T.

Va detto che quando Apple ha lanciato il suo App Store assieme a quello dell'iPhone 3G nel mese di luglio 2008, ha offerto sia una piattaforma e centro di distribuzione per gli sviluppatori di svilupparle e facilmente e monetizzare il proprio software e di fatto creato una nuova economia di mercato l'App Economy, principalmente responsabile della positiva stimata della creazione di circa 466.000 posti di lavoro.
Inclusi nello studio sono tutte le statistiche provenienti dai principali sistemi operativi mobile, tra cui Android, iOS, Blackberry, Facebook e le varie iterazioni di ciò che è ora la piattaforma Windows Phone di Microsoft.

"La App Economy, insieme al vasto settore delle comunicazioni, è stata una delle principali fonti di assunzione di forza di lavoro in un mercato del lavoro altrimenti stagnante", si legge nella relazione dell'autore Dr. Michael Mandel, Presidente del South Mountain Economics ed ex Chief Economist per BusinessWeek.


Martedì, ore 7:15, 7 Febbraio, anno 2012

In Lion OS X 10.7.3 Apple aggiunge una maggiore risoluzione DPI nel puntatore

ul sito DaringFireball John Gruber rileva diversi cambiamenti in alcune delle icone che si trovano in OS X 10.7.3. Come molti utenti avranno notato, con l'ultimo aggiornamento di Lion, ci piccoli cambiamenti nelle icone del puntatore del mouse. Sembra che i cambiamenti siano più consistenti ed importanti di quanto non possa sembrare a prima vista. Le nuove icone apparentemente sono disponibili in versioni ad alta DPI che permettono loro di scalare a risoluzioni elevate.
"Avete notato che in Safari puntando il puntatore del mouse su un link, il cursore appare un po' diverso in Mac OS X 10.7.3? Non è solo leggermente diverso l'angolo del dito, è una nuova risorsa di interfaccia utente che sfuma con garbo in un formato più grande. Questo non è l'unico nuovo risorsa di immagine ad alta DPI in 10.7.3: la mano in Mail, il cursore della fotocamera per la selezione una singola finestra per prendere uno screenshot, e alcuni elementi dell'interfaccia utente di altri ha ottenuto un trattamento di alta DPI in 10.7. 3.
Come osserva Daring Fireball, questo potrebbe essere semplicemente inteso per l'uso in Accesso Universale, ma dato il lavoro attivo di supporto ad alta risoluzione in OS X, c'è da ritenere che i Mac di prossima generazione possano supportare una altissima risoluzione. Un rumor recente indicava come possibile lancio già nel Q2 2012 di un MacBook Pro "Retina".


Martedì, ore 7:15, 7 Febbraio, anno 2012

IDC: Apple il numero uno al mondo per vendite di smartphone nel quarto trimestre 2011

econdo il Press Release di un nuovo studio IDC, risulta che Apple, nel quarto trimestre del 2011, sia stata l'azienda che ha venduto più smartphone, con oltre 37 milioni di unità, conferendole una quota di mercato del 23,5%. Samsung risulta seconda con il 22,8% e 36 milioni venduti. Seguono nei primi cinque posti Nokia, Research in Motion e HTC con il 12,4%, 8,2% e 6,5%, rispettivamente.

Complessivamente però, nel corso di tutto l'anno 2011, Samsung supera leggermente nelle vendite Apple, con 94 milioni di unità, contro i 93,2 milioni della casa della Mela, con un marketshare del 19,1% e del 19%, rispettivamente.

Tra le performance del quarto trimestre 2011, spicca quella di Samsung che ha avuto una crescita rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente del 275%, dove invece Apple ha visto crescere le sue vendite del 128,4%. HTC è cresciuto solo del 17,2%, mentre Nokia e RIM hanno entrambi perso il 30,5% e l'11%, rispettivamente.

Il commento di Kevin Restivo per IDC, classifica "dispositivi eroi" l'iPhone 4S e il Galaxy, che hanno raccolto la maggiore attenzione, con i produttori di telefoni della piattaforma Android che prosperano con un numero sempre crescente di modelli dal costo inferiore ai $250. Globalmente nel 2011 le vendite di smartphone sono cresciute del 61,3%, per un totale di 491,4 milioni di unità.


Martedì, ore 7:15, 7 Febbraio, anno 2012

Aumentano del 7% i clienti del ristorante frontale all'Apple store del Grand Central Terminal di New York

embra che l'apertura del nuovo Apple store retail, appena inaugurato nel Grand Central Terminal di New York, stia gratificando anche i ristoranti e negozi vicini. Viene segnalato che il ristorante riscontra un aumento del 7% nelle vendite dal momento che il negozio ha aperto nel mese di dicembre.


Riporta Crains New York che: Il co-proprietario Peter Glazier del ristorante Michael Jordan's The Steak House, che si trova di fronte al nuovo Apple Store, dice che nelle sette settimane che l'Apple Store è stato aperto, il suo business ha visto un balzo del 7% negli incassi. Glazier dice anche l'aumento non è perché Apple ha sostituito un altro ristorante che c'era prima nella stazione, Metrazur. "L'incremento è avvenuto solo dopo che Apple ha aperto", ha detto Glazier, e non nei diversi mesi che lo spazio era stato in ristrutturazione, dopo la sua chiusura.

C'è stata un po' di critica per l'accordo elaborato tra Apple e la Metropolitan Transportation Authority (MTA), in particolare circa la mancanza di un accordo di commissione che è lo standard per la maggior parte degli inquilini di Grand Central. I contratto di locazione di Apple prevede un costo di circa $65 per metro quadrato è anche significativamente inferiore a quello che la maggior parte degli altri esercenti pagano. La MTA aveva sostenuto che un uno store di Apple di quel livello avrebbe portato vantaggio sia agli altri esercenti che al Terminal nel suo complesso.

La MTA ha già fatto notare che per ogni aumento dell'1% delle vendite dei rivenditori del terminale, la MTA guadagnerà 500.000 dollari in affitto grazie alla normativa contrattuale delle locazioni su quasi tutti i locatori con l'eccezione di Apple.


Lunedì, ore 6:10, 6 Febbraio, anno 2012

In Lion come trasformare una chiavetta USB in un archivio di file ultra-protetto con password

siste un modo di trasformare qualsiasi chiavetta USB o dispositivo di archiviazione in un dispositivo di storage ultra-sicuro. Quando si inserisce in qualsiasi Mac, viene richiesta una password, proprio come nelle costosi chiavette di memoria governative e il contenuto sarà inaccessibile a chiunque altro.

Questa soluzione è offerta da Mac Kung Fu, letteratura nota per i suoi 300 suggerimenti e trucchi per OS X Lion. E' disponibile da Amazon e altre librerie e anche come un eBook per tutti gli eReader.

OS X Lion permette di formattare una memory stick USB in modo che i suoi contenuti siano cifrati. Avrete bisogno di immettere una password ogni qual volta che verrà inserito nel computer.

Essenzialmente questo trasforma qualsiasi chiavetta USB in un dispositivo di archiviazione portatile ultra-sicuro. Tuttavia, bisognerà tenere presente che la memory stick funziona solo su Mac che giri sotto OS X Lion e non su Mac che eseguono versioni precedenti di OS X o su PC dotati di Windows o Linux. Per questi sistemi operativi, la penna USB apparirà non formattata o corrotta.

Il sistema funziona su chiavette di memoria di qualsiasi dimensione. Siate consapevoli del fatto che i file già presenti sulla chiavetta verranno eliminati durante il processo di formattazione, per cui, se servono, copiarli a parte su un altro dispositivo di storage prima della formattazione per recuperarli eventualmente in seguito.

  1. Iniziate aprendo Utility Disco (Finder-> Applicazioni-> Utility-> Utility Disco) e quindi inserire la chiavetta USB che si intende utilizzare.
  2. Individuare la voce della memory stick nella lista dei dischi sul lato sinistro della finestra di Utility Disco, identificabile dalla sua dimensione. Selezionare la voce, ma assicuratevi di selezionare il disco stesso e non la partizione/i che verrà elencata sotto leggermente rientrata.
  3. Fare clic sulla scheda Cancella nella finestra di Utility Disco. Nel menu a discesa accanto alla voce Formato e selezionare Mac OS Extended (Journaled, Encrypted). Nel campo Nome, digitare il nome che si desidera dare alla chiavetta USB. Questo nome apparirà nella barra laterale del Finder ogni volta si inserisca la chiavetta in futuro.
  4. Fare clic sul pulsante Cancella. Vi verrà richiesto di inserire una password e verificarla digitandola di nuovo immediatamente sotto. E' importante non dimenticare la password! Se si dimentica non c'è assolutamente modo di recuperare il contenuto della memory stick: sono persi per sempre, quindi scrivetela e conservatela preziosamente. Tuttavia, si potrà di riformattare la memory stick in modo da poter continuare ad usarla, anche se i contenuti verranno ovviamente persi.
  5. Quando avete finito, fate clic sul pulsante Cancella nella finestra di dialogo che dovrebbe apparire. La cancellazione, il partizionamento e la crittografia durerà un minuto o due a seconda della grandezza della memory stick. Una volta fatto, la memory stick nuova sarà pronta per l'uso. È possibile copiare i file, selezionando la relativa voce nella barra laterale del Finder. È inoltre possibile chiudere Utility Disco.
D'ora in poi potete usare la chiavetta di memoria criptata come qualsiasi altro storage di memora criptato. Prima di scollegarla fisicamente, assicurarsi di espellerla facendo clic sul pulsante Espelli accanto alla voce del disco nel Finder.

Quando si inserisce la chiavetta di memoria, vi ​​verrà richiesta la password. Se quando viene richiesta la password, mettete un segno di spunta nella casella accanto a ricordare la password nel Portachiavi, non vi verrà mai più richiesta di nuovo la password su questo computer. Tuttavia, se è inserito in un altro Mac, al prompt apparirà la richiesta di password. Di conseguenza, avrete una memory stick USB che, in sostanza, funziona alla perfezione sul vostro computer, ma i cui dati sono inaccessibili a chiunque altro.

Si noti che la procedura descritta in questo suggerimento non si limitano alle memory stick USB. Si può cifrare un intero disco portatile USB, Firewire, o un disco rigido Thunderbolt in questo modo, facendo in modo che il contenuto sarà accessibile solo con l'inserimento di una password. Tenete a mente che l'accesso a un disco criptato potrebbe essere un pochino più lento. Tuttavia, questo effetto è probabile solo se regolarmente salvare file di grandi dimensioni come i film.


Lunedì, ore 6:10, 6 Febbraio, anno 2012

Da escludere il prossimo MacBook Air con chip ARM?

ltimamente erano apparsi diversi rumors sulla eventualità che il nuovo MacBook Air avrebbe adottato un processore ARM. Questa possibilità sembra del tutto da scartare, secondo quanto è emerso in un incontro fatto dagli analisti di Citigroup, con il CEO Tim Cook e il suo direttore finanziario Peter Oppenheimer, confermata dall'analista Richard Gardner, che ha partecipato alla riunione.

Ecco come Tim Cook avrebbe argomentato le cose. Egli ha ribadito che la rapida innovazione sulla piattaforma iOS (e su tutte le piattaforme mobili in generale) potrebbe contribuire a espandere significativamente le aree di business che utilizzano tablet. Questa ulteriori opportunità secondo lui dovrebbero incrementare sensibilmente le vendite, addirittura per Apple a superare le vendite di PC.
Con questa espansione di potenzialità per l'iPad, sarebbe poco interessante fare un MacBook Air con un chip ARM.

Perchè le convinzioni dell'analista Richard Gardner sono da considerareo importanti? Semplicemente perché l'anno scorso, era convinto che Apple avesse già in cantiere l'indirizzo per un tale prodotto.

Se tutto questo è vero, questo significherebbe due cose. Apple è riuscita a convincere Intel riguardo i suoi futuri piani. Qualche tempo fa, il responsable di Ultrabooks Greg Welch, aveva detto che l'azienda di Cupertino aveva minacciato Intel di andare altrove se la fonderia non avesse ridotto drasticamente le vendite dei suoi processori e che non lo avrebbe del tutto più utilizzati per i suoi Mac.

Passata in secondo ordine quindi nell'incontro il problema del processore, l'attenzione si è spostata su altri argomenti come sulla tastiera dell'iPad dove, secondo quanto affermato da Tim Cook, Apple avrebbe fatto grandi progressi. In quale forma? Apple svilupperebbe ulteriormente il concetto di Smart Cover o dove si potrebbe anche dare al tablet un sistema di riconoscimento vocale simile a quello dell'iPhone 4S...


Lunedì, ore 6:10, 6 Febbraio, anno 2012

Come trasferire backup di Time Machine su un disco nuovo di backup

pple ha pubblicato una pagina di supporto intitolata: "Time Machine: How to transfer backups from the current backup drive to a new backup drive" (Come trasferire backup di Time Machine su un disco nuovo di backup). Questo è quanto si legge nella documentazione di Apple in inglese e tradotta in italiano:
Per avere gli attuali backup di Time Machine sul disco nuovo backup, attenersi alla seguente procedura:
  1. Collegare la nuova unità di backup al vostro Mac.

  2. Aprite Utility Disco (che si trova nella cartella Utility).

  3. In Utility Disco, selezionare l'icona della nuova unità, quindi assicurarsi che dispone di una partizione GUID ed è formattata come Mac OS Extended (Journaled).

  4. Se necessario, riformattare l'unità come Mac OS Extended con una partizione GUID. Se non si sa come, vedere i passaggi in questo articolo. Nota: Eseguire il backup dei dati importanti sul disco prima di formattare.

  5. Aprire una nuova finestra del Finder. Nella barra laterale del Finder, fare clic sull'icona del disco nuovo backup e scegliere Ottieni informazioni dal menu File o premere Comando-I (⌘-I)

  6. Assicurarsi che "Ignora proprietà su questo volume" nella parte inferiore della "Condivisione e permessi:" non sia selezionata.

  7. Aprire il riquadro di Time Machine in Preferenze di Sistema. Scegliete Time Machine> Aprite le Preferenze di Time Machine...

  8. Disporre l'interruttore di Time Machine su Off.

  9. Aprire una nuova finestra del Finder. Nella barra laterale del Finder, fare clic sull'icona del disco di backup corrente.

  10. Aprire una nuova finestra del Finder. Nella barra laterale del Finder, fare clic sull'icona del disco nuovo di backup.

  11. Trascinate la cartella "Backups.backupdb" sul disco di backup corrente al livello principale del disco di backup nuovo.

  12. Inserire un nome di amministratore e la password, quindi fare clic su OK per avviare il processo di copiatura. Questa operazione può richiedere del tempo per completare perché verranno copiati tutti i backup.

  13. Dopo la copia è stata completata, apri le preferenze di Time Machine e cliccate su "Seleziona disco...".

  14. Selezionare la nuova unità di backup, quindi fare clic su "Utilizza Disco di Backup".


Sabato, ore 10:10, 4 Febbraio, anno 2012

Apple corregge il security update per Snow Leopard

pple ieri ha rilasciato un Security Update 2012-001, versione 1.1, per Snow Leopard. Come sua consuetudine, la casa di Cupertino, nella documentazione dice solamente che l'aggiornamento è "raccomandato per tutti gli utenti e migliora la sicurezza di Mac OS X".

Dal momento però che questo nuovo aggiornamento arriva solo due giorni dopo quello rilasciato mercoledì scorso Security Updated 2012-001 nella versione 1.0 e conseguente a segnalazioni da parte di alcuni utenti di effetti collaterali molto negativi, c'è da ritenere che il nuovo aggiornamento sia stato rilasciato per sostituire la discussa versione 1.0.

Molti utenti che hanno applicato il security update 1.0 su Snow Leopard hanno scoperto che non potevano più utilizzare le applicazioni progettate per Mac basati su PowerPC, per il fatto che l'aggiornamento aveva reso inutilizzabili i file cruciali della tecnologia Rosetta di Apple per far girare le vecchie applicazioni.
Sembra probabile che l'aggiornamento risolva il problema, anche se non si hanno ancora conferme da parte degli utenti.

Per il momento non c'è alcuna iniziativa diretta di Apple riguardo un aggiornamento per risolvere i problemi con l'ultimo aggiornamento di Lion, Mac OS X 10.7.3, che ha visto alcuni utenti avere problemi nel lanciare le applicazioni o altri strani effetti grafici.

Security Update 2012-001 versione 1.1 è disponibile attualmente solo tramite Aggiornamento Software. Al momento di questo articolo non era ancora disponibile nell'area download del sito di supporto Apple.


Gli articoli della storia del logo Apple:

La genesi del famoso logo Apple: 1 - La storia

La genesi del famoso logo Apple: 2 - La nascita del logo con la mela

La genesi del famoso logo Apple: 3 - Il logo con la mela sui primi stampati

La genesi del famoso logo Apple: 4 - Il logo con la mela sui computer

La genesi del famoso logo Apple: 5 - Le strisce spariscono

La genesi del famoso logo Apple: 6 - Interpretazioni successive sul logo

La genesi del famoso logo Apple: 7 - fonti di informazioni

Per ulteriori informazioni sulla storia del logo Apple, visitare il sito Web danese Macnyt.dk, proprietario del Copyright

Torna all'inizio pagina


Per suggerimenti e segnalazioni contattare MacSecrets via E-Mail

info@macsecrets.com

Copyright © 1997/2012-MacSecrets.com
Tutti i diritti sono riservati
Editorial Director: Giancarlo Bonetti
Per una leggibilità ottimizzata si consiglia l'installazione dei font MacSecrets